Home » Destinazioni » Europa » Irlanda » Irland Tour

Irland Tour

di Libera

“Ho voluto dare un’immagine così completa di Dublino, che se un giorno la città dovesse sparire dalla faccia della Terra, potrebbe essere ricostruita sulla base del mio libro.”

Conversazione con Frank Budgen, Zurigo, 1918

Con queste parole di uno dei più grandi letterati irlandesi di tutti i tempi, James Joyce, vi do il benvenuto in un viaggio “on the road” della bella e verde Irlanda!

Si partirà dalla sua capitale, Dublino, città divisa in due dal fiume Liffey, il cui centro è assolutamente a misura d’uomo.

Vi porterò a vedere il Trinity College, il caratteristico quartiere di Temple Bar, la cattedrale gotica di S. Patrick, gli splendidi parchi cittadini: S. Stephen’s Green e Phoenix Park.

Vi spiegherò chi sono gli “uomini cartello” che popolano le strade dello shopping, dalla centralissima O’Connell Street fino alle affollate Henry Street e Grafton Street.


il fiume Liffey che divide in due la città di Dublino

Vi porterò in uno dei pub più grandi d’Irlanda e vi mostrerò cosa mangiare in un vero brunch irlandese.

La seconda tappa non è lontana da Dublino, si tratta di Howth, piccolo e grazioso villaggio di pescatori poco fuori dal caos della capitale.

Qui ci avventureremo per il sentiero che conduce alla scoperta delle verdi scogliere e dei loro piccoli fari, accarezzati dal vento e dalle onde del mare, del cui profumo verrete inevitabilmente inebriati.


lungo il sentiero che costeggia le scogliere di Howth

Da qui ci sposteremo sulla costa est dell’isola , verso uno dei simboli incontrastati dell’Irlanda , le Cliffs di Moher.

Alte circa duecento metri e lunghe più di otto chilometri, ci regaleranno una vista mozzafiato sull’oceano Atlantico.


Cliffs di Moher

Da qui ci sposteremo verso la capitale dell’Irlanda del Nord, Belfast, per visitare lo splendido museo dedicato al Titanic.

Pensate che questo splendido edificio sorge proprio sul sito del cantiere navale dove venne costruita la nave considerata “inaffondabile”!


Museo del Titanic, Belfast

Non possiamo lasciare il Nord senza arrivare fino ai suoi confini naturali più settentrionali, la Giants Causeway, dove vi racconterò la leggenda che dà le origini al nome di questo luogo e cosa lo lega alla vicina Scozia (tanto vicina che da qui è ben visibile).


Giants Causeway

Se vi ho incuriosito abbastanza allora non vi resta che salire a bordo e allacciare le cinture!

To be continued…

4 commenti

Patrizia Ferlini 30/07/2021 - 10:19

Il mio primo viaggio da sola, e chi se lo scorda. Era anche Natale quando sono andata in Irlanda, quindi ricordo tutta Dublino addobbata, era un’atmosfera incredibile!

Rispondi
Libera 30/07/2021 - 19:48

Mi fa piacere aver risvegliato questo ricordo

Rispondi
Silvia The Food Traveler 21/05/2021 - 10:07

Sono stata in Irlanda in diverse occasioni e avevo in programma di tornare l’anno scorso per un breve viaggio tra Dublino e Belfast, ma poi il COVID si è messo di mezzo e ovviamente abbiamo cancellato tutto. Al momento non me la sono ancora sentita di ripogrammare. Non mi dispiacerebbe includere una tappa per rivedere il Giant’s Causeway che ho visto in fretta in una gelida giornata invernale.

Rispondi
Libera 21/05/2021 - 21:43

Te lo consiglio. Presto ne parlerò in maniera più dettagliata.

Rispondi

Lascia un commento

* Lasciando un commento accetti la gestione dei dati da parte di Liberamente Traveller come indicato nella privacy policy