3 Mins

Fin dal mio arrivo sull’isola di Fuerteventura, fui subito colpita da quell’isola appuntita e scura, che occupa parte dell’orizzonte visibile dal Parco delle Dune di Corralejo.


l’Isla de Lobos vista dal Parco delle Dune di Corralejo

Si tratta dell’Isla de Lobos, letteralmente “l’isola dei lupi di mare”, poichè proprio dei marinai un tempo erano i suoi unici abitanti.

Dal porto di Corralejo partono molto spesso i “water taxi” per l’isola.

Il costo del biglietto è di soli 15 euro ed include il viaggio di andata e ritorno che in circa 15 minuti, percorre il tratto di mare che separa la piccola isola da Fuerteventura.

Si tratta di un territorio completamente vulcanico , che sembra quasi lunare.

Dal luogo dell’attracco potrete scegliere quali sentieri intraprendere, a seconda che preferiate rilassarvi sulla spiaggia oppure fare una passeggiata lungo il perimetro dell’isola, quasi totalmente visitabile a piedi.

Alcuni consigli pratici:

  • in questa zona di Fuerteventura fino alle 12 il cielo è sempre coperto, quindi se volete prendere un pò di sole fate come me, prenotate il water taxi per la Isla de Lobos dalle 13 in poi.
  • Tenete presente che dalle 16.30 in poi la marea comincia ad alzarsi, quindi state molto attenti a posizionare i vostri oggetti personali non troppo vicini alla riva perchè altrimenti potrebbero essere danneggiati dall’acqua. Inoltre, non essendoci sull’isola alcun riparo naturale dal sole (non ci sono alberi), ricordate di portare con voi un cappello e la crema solare.
  • Non sono presenti sull’isola punti di ristoro tranne un minuscolo chiringuito e un piccolo ristorante che potrebbero essere presi d’assalto in quanto i taxi continuano a riversare turisti sull’isola, soprattutto nei periodi di alta stagione, per questo ricordate di portare con voi dell’acqua.

Dal momento che la giornata si presentava davvero molto calda, ho deciso di intraprendere il sentiero per la spiaggia più grande dell’isola , Playa de la Concha de Lobos, una vera e propria piscina naturale affacciata sulle splendide dune di Corralejo.

Che emozione poter ammirare quella enorme distesa di sabbia dall’altro lato dell’oceano!


Playa de La Concha de Lobos

Anche su questa spiaggia, come in altre baie di Corralejo, sono presenti i muretti di pietra che proteggono dal vento e dalla sabbia che altrimenti darebbero non poco fastidio.

Devo dire che questa trovata la considero davvero ingegnosa, oltre a riparare dal vento crea anche il giusto distanziamento nel rispetto della privacy.

Un’altra piscina naturale è Puertito Isla de Lobos, una splendida caletta seminascosta dall’unico grappolo di case presente sull’isola.


Puertito Isla de Lobos

Nei dintorni di questa piccola spiaggia di sabbia, potrete trovare alcune calette dove poter fare il bagno tra gli scogli.


Roques del Puertito

Se decidete invece di dedicarvi alla tintarella, state attenti a non rilassarvi troppo, perchè potrebbe succedervi quello che è capitato a me .

Immersa nel profondo senso di pace che si respira su quest’isola, non mi sono accorta che la marea si stava alzando e mi sono ritrovata immersa – e questa volta nel senso letterale del termine – nell’acqua fino alle caviglie!


la piscina naturale di Puertito Isla de Lobos

E ora ditemi; vi piacerebbe abitare su un’isola deserta? Se aveste la possibilità di portare con voi solo tre oggetti, cosa scegliereste?

Vi leggo nei commenti.

Leave a Reply
Comments
  • Francesca Rossetti 26/09/2020

    Sempre ottima “recensione”. Mi attira molto l’Isla de Lobos già solo per il fatto che fino alle 12 c’è coperto. Adoro le piscine naturali. Considerando il fatto che non andrei mai a vivere su un’isola deserta, se fossi costretta, porterei indubbiamente il cellulare, un accendino, e la sigaretta elettronica 😉

    • liberamente_traveller 26/09/2020

      Ti ringrazio molto . È un luogo che merita una escursione , anche sono di mezza giornata .

  • Fe'licita 21/09/2020

    Il posto è magnifico ma in una isola deserta resistere al massimo un giorno

    • liberamente_traveller 21/09/2020

      Un’escursione su quest’isola è sicuramente da fare 😉

  • Vanessa Sbezzo 21/09/2020

    Un bel posto davvero molto rilassante grazie per averlo condiviso con noi

    • liberamente_traveller 21/09/2020

      È un piacere . Sono contenta ti piaccia questo itinerario .