4 Mins

Una delle particolarità del nord di Fuerteventura è che, tutti i giorni, fino a circa mezzogiorno, il cielo è coperto e fortemente ventilato.

Non solo, ma lungo tutto il tratto di costa che da Corralejo procede verso ovest fino a El Cotillo, durante le prime ore del mattino c’è sempre la bassa marea.

Vi consiglio quindi di sfruttare questa prima parte della giornata con una passeggiata al Faro del Toston, poco fuori il piccolo centro marinaro di El Cotillo, e scattare qualche foto alle scogliere che caratterizzano tutt’intorno il sentiero, intervallate da alcune piccole costruzioni in pietra.


Il faro di Toston e uno dei tanti muretti di pietre scure presenti sulle spiagge in quest’area

Non sarà per voi difficile capire qual è la finalità di questi piccoli muretti di pietre scure, edificati in maniera un pò rudimentale dalle popolazioni locali.

Si tratta di veri e propri ripari dal vento. Una volta arrivati in spiaggia vi basta sceglierne uno che non sia già stato occupato e potrete godere di uno spazio tutto vostro al riparo da vento e sabbia, così come da sguardi indiscreti, garantendo infatti anche il giusto distanziamento che ci viene richiesto nel momento storico che stiamo vivendo.


Non trovate anche voi che sia una soluzione ottima?!

Le spiagge che si trovano in questa zona sono delle vere e proprie piscine naturali , tra cui spicca La Concha.


La Concha

Considerate che si tratta di una spiaggia completamente libera, quindi dal momento che il mio consiglio è di raggiungerla all’ora di pranzo, quando il cielo è privo di nuvole, ricordate di portare con voi il necessario per il pranzo oltre alla crema solare e ad un ombrellone o almeno un cappellino.

La sabbia è bianca e finissima e il colore dell’acqua va dal turchese al profondo blu.



Nel pomeriggio, quando sale la marea, lo spazio sull’arenile di questa piccola e splendida baia sarà sempre minore, quindi vi consiglio di approfittarne per dirigervi verso Sud, ad ammirare le onde dell’oceano infrangersi sulla Playa del Castillo.

Si tratta di un tratto di spiaggia lungo svariati chilometri, in alcuni punti occupato esclusivamente da surfisti , protetta da alte scogliere che si stagliano a strapiombo sull’oceano sottostante.



Vi potrà capitare, come è successo a me, di notare alcune persone che su questa spiaggia praticano il naturismo.

Personalmente non è una cosa che mi infastidisce anche perchè c’è così tanto spazio che vi sembrerà quasi di avere a disposizione una spiaggia privata, del resto come si dice in questi casi :”Paese che vai, usanza che trovi!”.

Se decidete di fare più di una sosta lungo questo tratto di costa, dovete sapere che la strada non è asfaltata, quindi dovrete fare molta attenzione e guidare molto piano.

L’alternativa può essere tornare A El Cotillo e imboccare la strada FV-10 verso Puertito de los Molinos.

Si tratta di un minuscolo villaggio affacciato su una baia di sabbia mista a sassi scuri, come le scogliere che lo circondano.

E’ il posto ideale per una sosta ed un bel tuffo nell’oceano.


Puertito de los Molinos

Uno degli elementi che ho più apprezzato delle spiagge di Fuerteventura è che sono tutte dotate di un parcheggio gratuito , situato sempre nei pressi dell’accesso all’arenile.

Inoltre le spiagge libere sono sempre delle aree molto ampie, e questo garantisce il massimo della riservatezza tra i bagnanti.

Vi assicuro che gli unici suoni che sentirete qui saranno l’infrangersi delle onde contro il bagnasciuga e il soffio del vento, che vi culleranno regalandovi momenti quasi sospesi nel tempo.


Amo perdermi con lo sguardo oltre l’orizzonte

E adesso ditemi di voi; preferite le spiagge attrezzate o siete amanti delle spiagge libere?

Vi aspetto nei commenti.

Leave a Reply
Comments
  • Ni ves 04/09/2020

    Vedo una bella sirenetta in queste foto! È stato un viaggio ricco di novità!

    • liberamente_traveller 04/09/2020

      Grazie ! E pensa che siamo solo all’inizio 😉

  • Roberta Sgró 03/09/2020

    Wow, ma che meraviglia questi posti! Tu sempre piena di vita <3

  • Vanessa Sbezzo 03/09/2020

    Una spiaggia davvero magica mi piace tanto questo posto

    • liberamente_traveller 03/09/2020

      anche a me è piaciuto molto questo tratto di costa.

  • Fe'licita 03/09/2020

    Fantastica l’idea di costruire questi muretti, in effetti sono molto utili a me infastidisce molto il vento, ma per visitare questi posti meravigliosi riuscirei a superarlo!

    • liberamente_traveller 03/09/2020

      Anche io credo si tratti di una trovata sensazionale … e ti confermo che è utilissima non solo per ripararsi da vento e sabbia ma anche per la privacy.