Quando il gentilissimo receptionist del mio residence a Corralejo, segnò sulla mappa le località da visitare nel mio tour di Fuerteventura, mi colpì subito una scritta aggiunta con una biro blu: Popcorn beach.

Non feci domande perchè pensai che fosse una spiaggia bianchissima, il cui colore ricordasse appunto quello dei popcorn salati o ricoperti di burro, con cui amiamo accompagnarci quando guardiamo un film al cinema o una serie tv comodamente da casa.

Mi colpii però il fatto che questa destinazione non fosse neanche nominata nella mia guida di viaggio. Nonostante cìò, decisi di fidarmi di Ivan e partii.


Come arrivare:

Il tragitto in auto dura circa 30 minuti perchè l’area compresa tra Corralejo e la nostra spiaggia è occupata da alcuni crateri vulcanici, e per questo motivo bisogna prendere la FV-1 in direzione sud, poi la FV-109 in direzione ovest verso il villaggio di Lajares, e da qui risalire verso nord in direzione Majanicho. A questo punto la strada diventa più impervia negli ultimi 5 km, da percorrere in circa 15 minuti in quanto il percorso non è asfaltato.


Capirete di essere arrivati quando vedrete una lunga macchia bianca, stagliarsi luminosissima tra rocce scure e bagnate dal continuo andirivieni delle onde.


Soltanto un piccolo bar, le cui porte sono ormai scolorite dai raggi del sole, davanti al quale potrete trovare qualche auto parcheggiata, popola l’area, completamente esposta ai venti che soffiano da nord.

Una volta arrivati sulla spiaggia, vi accorgerete che ciò che avete sotto ai piedi non è sabbia, e penserete che siano sassolini.

Vi verrà quindi voglia di prenderne una manciata e magari gettarne alcuni in acqua, riuscendo anche a fare più e più cerchi, come eravate in grado di fare da piccoli.

Ed è a questo punto che capirete che non possono essere sassi, sono davvero troppo leggeri, quasi soffici.



Ma allora cosa sono?

Si tratta del risultato di un lungo processo di erosione marina che interessa l’Oceano Atlantico il quale, con il suo continuo moto ondoso, continua a trasportare su questa spiaggia centinaia e centinaia di frammenti di corallo bianco.


A lungo andare , tutti questi piccoli frammenti hanno ricoperto la spiaggia, così da farla somigliare ad un’ enorme distesa di popcorn.

Il colpo d’occhio è davvero notevole, vi consiglio di inserirla nel vostro itinerario di viaggio a Fuerteventura.

Pensate che pare che fu solo grazie ai social che questa spiaggia divenne di dominio pubblico. Sembra infatti che fu grazie ad un post pubblicato su Instagram nel 2015 con l’hastag #popcornbeach che le immagini di questo luogo cominciarono a fare il giro del mondo.



E ora ditemi; vi è mai capitato di rimanere folgorati da una destinazione vista in un post sui social a tal punto di decidere di andarci? E di quale luogo si tratta?

Vi aspetto nei commenti.

Leave a Reply
Comments
  • Fe'licita 28/09/2020

    Che spettacolo…ammetto che viene quasi voglia di mangiarli

    • liberamente_traveller 29/09/2020

      Anche io stavo quasi per cadere in tentazione 🙂

  • Alfonso Picerno 28/09/2020

    È una spiaggia veramente stupenda

  • Vanessa Sbezzo 28/09/2020

    Una meraviglia questa spiaggia mi piace davvero tantissimo

    • liberamente_traveller 28/09/2020

      Davvero unica nel suo genere !

      • Lucia Mattera Lucinda 29/09/2020

        Davvero molto affascinante popcorn beach Interessante sapere che sono frammenti di corallo. Interessante oltre che meravigliosa‼️ Mi è capitato molte volte di vedere una località sui social e averne voglia di andarci. Diverse volte mi hanno incuriosito foto di località che poi sono diventate le mie mete turistiche. Complimenti per questa sorta reportage condotto molto bene con esaustive descrizioni

        • liberamente_traveller 29/09/2020

          Ti ringrazio davvero molto ! A volte i social , spesso demonizzati, riescono ad accorciare le distanze e a farci scoprire luoghi che poi vogliamo andare a riscoprire di persona .

  • Francesca Rossetti 28/09/2020

    La storia del perché “Liberamente” è di una genialità unica. La spiaggia di popcorn mi incuriosisce molto, mi piacerebbe capire di più la consistenza, come si “sentono ” in mano….. ecco questo è un posto conosciuto grazie a te che quando tornerò a Fuerteventura sicuramente andrò a visitare. Per fortuna quella persona ti fece quella domanda…”ma perché……?” La ringrazio pur non conoscendola perché ora viaggio di più, conosco più posti, le loro storie, peculiarità e curiosità e tanto altro. Grazie Libera

    • liberamente_traveller 28/09/2020

      Grazie mille per queste belle parole ! Per quando riguarda la consistenza dei “popcorn”, se aguzzi l’orecchio, nel video potrai sentire qualcosa … comunque davvero leggerissimi e soffici!