Home » Food » Ristoranti con vista sulla rivera del Conero: la sfida de “la Torre”

Ristoranti con vista sulla rivera del Conero: la sfida de “la Torre”

di Libera

Quanti di voi, come me, amano sperimentare la cucina dei locali, sparsi su tutto il territorio nazionale, che hanno preso parte alla trasmissione condotta da Alessandro Borghese “Quattro Ristoranti”?

Potrei dirvi che avevo prenotato da tempo un tavolo al ristorante “La Torre” di Numana, uno degli sfidanti del noto programma tv, ma in realtà non è così.

Dal momento che questo week end è stato davvero pianificato “last minute”, lo stesso vale per l’organizzazione della cena.

In realtà ero già rimasta colpita dall’ampia vetrata della sala ben visibile dalla spiaggia sottostante, ma vi giuro che non avevo nemmeno controllato le recensioni di questo locale.

Mentre stavo passeggiando tra le strade di Numana, me lo sono letteralmente trovato di fronte. Un’ampia sala esterna per una cena al chiaro di luna e una scalinata che conduce alla sala interna, la cui particolarità è appunto la grande vetrata che avevo notato dalla “spiaggiola”.

Sono riuscita ad accaparrarmi l’ultimo tavolo rimasto libero nella sala interna, arredata in maniera molto moderna e quasi asettica, con le pareti e i tavoli di colore bianco.

Il servizio, rapido ed efficiente, si è svolto in maniera impeccabile.

Non poteo che partire con l’antipasto: “bonus Quattro Ristoranti”, che prevede raguse sgusciate in porchetta con purè di patate.


antipasto: “bonus Quattro ristoranti”

Quindi ho proseguito con una frittura di calamari, gamberi, sardoncini spinati con tzatziki e polvere di lamponi e con un “polpo in bassa marea” con green curry, latte di cocco, patate e salsa thai.


la frittura
il polpo in bassa marea

Molto goloso è stato il dessert, dove ho optato per un dolce a tre gusti: pistacchio, nocciola e caramello salato, e il classico dei classici: il tiramisù.


dolce al gusto di pistacchio, nocciola e caramello salato
il tiramisù

Penso che questa sia la location giusta per una cena romantica o per festeggiare un evento importante, dove il miglior ingrediente è sicuramente la vista panoramica.

Tutte le portate sono state soddisfacenti ma non mi hanno esaltato, perciò se mi chiedete se ci tornerei la mia risposta è: “nì”.

Voi consiglio invece un locale molto carino nei pressi del porto turistico di Numana, il “Line up”, ideale per un pranzo o un aperitivo informale, magari dopo una giornata al mare o al rientro dall’escursione alla spiaggia delle due sorelle.

Il locale, il cui menù è stampato su una tavola da surf, popone un’ampia scelta di birre artigianali e cibi freddi e caldi, adatti a soddisfare quel senso di fame che sopraggiunge dopo una lunga giornata sotto il sole estivo.


carino il menù su una tavola da surf, vero?
il nostro pranzo leggero e gustoso dopo l’escursione alla spiaggia delle due sorelle

E adesso ditemi di voi; vi piace concedervi ogni tanto una serata in un locale raffinato o preferite una cena più informale, ad esempio la calssica “pizza e birra”?

Ditemelo nei commenti.

Articoli che potrebbero piacerti

2 commenti

Fe'licita 11/09/2020 - 15:04

Diciamo che dipende dalla compagnia e dalla giornata…ma mi piace molto una bella cena particolare in un ristorante raffinato.

Rispondi
liberamente_traveller 11/09/2020 - 15:10

Lo penso anche io … ogni tanto una serata in un locale raffinato ci sta, mentre altre volte si ha voglia di andare in una bella trattoria. E’ giusto variare

Rispondi

Lascia un commento

* Lasciando un commento accetti la gestione dei dati da parte di Liberamente Traveller come indicato nella privacy policy