Cerca
Close this search box.
Cerca

I 7 tramonti più belli di Ibiza

tra i tramonti da non perdere a Ibiza c'è quello da vedere a Sunset Strip

Indice dei Contenuti

Durante il mio ultimo viaggio a Ibiza, ho individuato almeno 7 punti precisi, da cui è possibile ammirare altrettanti tramonti, assolutamente imperdibili.

Non so voi, ma io adoro rimanere dinanzi al mare all’imbrunire.

Quando la spiaggia si svuota e lo sciabordio delle onde riempie i silenzi, lascio che la leggera brezza della sera accarezzi la mia pelle, riscaldata dagli ultimi raggi del sole.

Ibiza: 7 tramonti imperdibili e dove trovarli

Prendendo in prestito i versi di una celebre canzone, potrei affermare che se New York è la città che non dorme mai, allora Ibiza è senza dubbio l’isola che non va mai a letto.

Nota in tutto il mondo per le feste che durano dal tramonto all’alba, il fitto calendario di dj set ed il proliferare di club esclusivi (o per meglio dire, dai prezzi quasi proibitivi), l’isola delle Baleari non è seconda a nessuno neanche in materia di tramonti in riva al mare.

Scopriamo dunque, quali sono i più belli e dove trovarli!

Dove trovare i tramonti più belli di Ibiza: Sunset Strip

Non si può dire di essere stati davvero ad Ibiza se non si percorre almeno per una volta, la Sunset Strip.

Si trova a Saint Antoni de Portmany, seconda città dell’isola, ed è racchiusa tra il porto e la baia di Caló des Moro.

Nel complesso misura poco più di un chilometro e corre parallela alla scogliera rocciosa, che caratterizza l’estrema propaggine occidentale.

Da questo percorso pedonale si può ammirare quello che da molti, viene definito il più bel tramonto di Ibiza.

Non a caso, sono ormai diversi i lounge bar dislocati lungo la passeggiata, in grado di attirare i clienti con i loro dehor vista mare, i coktail freschissimi e l’immancabile musica ad alto volume.

Tutto cominciò con l’inaugurazione del Café del Mar nel 1980, che di fatto inventò la Sunset Strip, fino a quel momento tutt’altro che vivace.

Ancora oggi questo locale, che offre cibo e bevande a prezzi in linea con la Riviera Adriatica (chi vuole intendere, intenda), è una vera e propria meta di pellegrinaggio per gli amanti del divertimento.

il tramonto di Ibiza più famoso è quello del Café del Mar

Tuttavia, anche il Café Mambo, aperto nel 1994 ed il Savannah Ibiza, collocati rispettivamente a destra e a sinistra del Café del Mar, sono ormai diventati dei must dell’estate isolana.

Solitamente, i veri sunset lover raggiungono questa zona prima dell’ora di punta, ovvero quando la maggior parte dei turisti è ancora in spiaggia.

Se non avete voglia di mettervi in fila e se la vostra idea di vacanza è decisamente più cheap, sappiate che la Sunset Strip è assolutamente gratuita, dotata di panchine e costituisce di fatto un facile accesso alle scogliere.

Potreste dunque valutare l’idea di acquistare qualcosa da bere e da mangiare altrove e di raggiungere l’area all’imbrunire, accomodandovi sulle rocce.

Mi raccomando però, dopo aver applaudito lo spettacolo del sole al crepuscolo, non dimenticate qui i vostri rifiuti.

Cala Bassa: una vera e propria piscina naturale

Cala Bassa è una piscina naturale posta a circa 12 chilometri a sud di Sant Antoni de Portmany.

Il mare è cristallino, il fondale basso e la spiaggia chiara e sabbiosa. I più esigenti potranno noleggiare ombrellone e lettino presso gli stabilimenti presenti, anche se non mancano ampi spazi di spiaggia libera.

La baia è ben collegata con i mezzi pubblici (dovete prendere il bus L7 da Saint Antoni) e con i traghetti, durante i soli mesi estivi.

Se preferite essere autonomi o viaggiate in bassa stagione, è consigliabile noleggiare uno scooter o un’automobile.

In questo caso però, mi sento di segnalarvi che Cala Bassa è l’unica spiaggia, tra quelle che ho visto ad Ibiza, dotata di un parcheggio a pagamento.

Cala Comte: tramonti ad Ibiza a ritmo di musica

A circa 3 chilometri a sud di Cala Bassa, si trova una delle location più ambite dell’isola, soprattutto al calar della sera.

Si tratta di Cala Comte (anche detta Cala Conta o Platges de Comte).

Ciò che rende davvero suggestiva questa lunga lingua di sabbia dorata, è la presenza di tre isolotti (Escull de Ses Punxes, Escurell de Ses Rates ed il maggiore, Illa de Bosc), ben visibili dalla riva.

Cala Comte è una delle baie più belle di Ibiza

Anche qui, come a Cala Bassa, vi sono diversi bar e ristoranti.

Il più gettonato è sicuramente Sunset Ashram, che propone piatti di cucina internazionale, cocktail e dj set fino a mezzanotte.

Cala Comte è raggiungibile da Sant Antoni con l’autobus L4, con il traghetto o con il mezzo preso a noleggio.

Cala Tarida: perfetta per le famiglie

La spiaggia più amata dalle famiglie in vacanza ad Ibiza è Cala Tarida, che dista appena 5 chilometri da Cala Comte.

Oltre ad un arenile chiaro e sabbioso ed un mare limpidissimo, questa baia lunga un chilometro, è circondata da hotel, case vacanza e molti ristoranti.

Io ad esempio, ho pranzato presso Rincon de Tarida, un locale alla buona situato nei pressi del parcheggio, a pochi metri dalla lunga scalinata che porta alla spiaggia.

Ho trovato le porzioni decisamente abbondanti ed i prezzi leggermente contenuti per gli standard isolani.

Se vi ho già convinto a farci un salto, sappiate che potete arrivarci comodamente con l’autobus L5, in partenza da Sant Antoni.

I tramonti più suggestivi di Ibiza: Cala d’Hort e l’isola misteriosa di Es Vedrà

Pur essendo raggiungibile esclusivamente in automobile, Cala d’Hort, situata a 15 chilometri a sud da Cala Tarida, è diventata una meta molto gettonata dagli amanti dei tramonti ad Ibiza.

Il merito non è da ricercare solo nella limpidezza delle sue acque o nella presenza di alcuni ristoranti vista mare.

Diciamoci la verità: tutti vogliono venire fin qui per vedere da vicino la misteriosa isola di Es Vedrà, che si affaccia sulla piccola baia.

Questo isolotto roccioso è off limits per i visitatori (anche se si può circumnavigare con alcuni tour organizzati) e completamente disabitato.

Sul suo conto circolano numerose leggende.

C’è chi dice che costituisca il terzo punto più magnetico della Terra e che sia capace di mandare in tilt gli strumenti di navigazione marinesca.

Si ipotizza addirittura che qui sia nascosta una base aliena o che l’isola sia la parte emersa della mitologica Atlantide.

Quello che è certo è che Es Vedrà rende davvero unico il panorama di questo tratto di costa.

Per scattare le foto perfette da condividere con gli amici, lasciatevi alle spalle la spiaggia e imboccate il sentiero che si inerpica lungo il costone roccioso, raggiungendo uno dei tanti punti di osservazione presenti.

l'isola di Es Vedrà a Ibiza è molto suggestiva

Una curiosità: vista di profilo, l’isola che si erge nelle vicinanze di Es Vedrà, nota come Es Vendranell, assume la forma di un innocuo drago, disteso nelle placide acque di Ibiza.

Ammirare i tramonti di Ibiza a Ses Salines

Cosa c’è di meglio che godersi le ultime ore di luce guardando il sole rispecchiarsi nelle saline, prima di lasciare definitivamente il posto al buio della notte?

L’intera area che si estende a sud, non lontano dall’Aeroporto Internazionale di Ibiza, è una riserva naturale tutelata dall’UNESCO.

Tutti coloro che raggiungono la lunghissima spiaggia di Ses Salines (o Las Salinas), devono dunque rispettare l’ambiente circostante, evitando di spaventare gli animali e di danneggiare le dune, gettandovi rifiuti o calpestandole.

Il litorale è interamente popolato da stabilimenti e beach bar, motivo per il quale è molto frequentato e presidiato da quanti cercano di vendere i biglietti delle discoteche.

È ben collegato alla città di Ibiza con l’autobus L11, nonché dotato di ampie aree di parcheggio, affollatissime nei mesi estivi.

Cala Benirràs e il saluto al sole

A differenza delle altre location citate, Cala Benirràs si trova nel selvaggio nord dell’isola.

Questa caletta di sabbia e ciottoli dista quasi 40 minuti da Sant Antoni e 35 minuti dalla città di Ibiza (da cui è raggiungibile con l’autobus L23).

Ogni domenica, al crepuscolo, ospita un vero e proprio rituale.

Una volta alla settimana infatti, è possibile salutare il sole al ritmo dei tanti percussionisti che qui si radunano per l’occasione.

Cala Benirràs del resto, conserva ancora oggi quella spiccata identità hippy, acquisita durante gli anni Sessanta.

Il piccolo isolotto di Cap Bernat, che si staglia a pochi metri dalla baia, renderà il vostro tramonto ancora più suggestivo.

Un consiglio: la spiaggia è dotata di un parcheggio e di alcuni bar e ristoranti, ma è meglio raggiungerla con largo anticipo, soprattutto nelle giornate in cui è previsto il saluto al sole.

Ora sì che sono davvero curiosa: quale, tra i 7 tramonti menzionati, non vedete l’ora di ammirare dal vivo?

Articoli consigliati

State cercando qualcosa da fare gratis a Bologna in estate per evitare di sciogliervi come neve al sole? Sarò sincera: non vi illuderò, elencando quelle

Durante il mio viaggio a Budapest, mi sono accorta che la città è popolata di statue e monumenti decisamente originali, collocati praticamente ad ogni angolo.

L’Acropoli non è solo il luogo più rappresentativo di Atene, ma è anche il motivo che spinge milioni di persone ogni anno a scegliere di

Palazzo Trinci è uno degli edifici simbolo di Foligno, cittadina situata nel cuore verde dell’Italia, l’Umbria. Tra le sue fredde e alte mura visse la

Mettersi sulle tracce di Matilde di Canossa e visitare il Castello di Rossena vuol dire immergersi tra i morbidi e verdi colli dell’Appenino reggiano, che

Se avete scelto Lucca per la vostra prossima gita fuori porta, allora potrà tornarvi utile conoscere per tempo cosa vedere in un giorno nel cuore

Indice dei Contenuti

Mi presento
Ciao, il mio nome è Libera! Sono pugliese di nascita e bolognese d’adozione.
Liberamente Traveller è il blog per chi ama scoprire nuove destinazioni con la mente libera da pregiudizi. Se stai cercando consigli e spunti utili a pianificare la tua prossima partenza, sali a bordo: sei nel posto giusto.
Condividi l'articolo
Facebook
X Twitter
LinkedIn
WhatsApp

15 risposte

  1. Sono stata solo all’aeroporto di Ibiza e quindi non ho mai avuto la possibilità di visitare l’isola, né tanto meno le sue spiagge ma sono sicura essere una delle isole Baleari più suggestive! E che tramonti che hai immortalato, brava Libera!

  2. Ho apprezzato davvero molto le tue foto, sono molto ben fatte; io poi sono una vera appassionata di tramonti, specialmente quelli sul mare, anche se a Ibiza non ci sono mai stata!

  3. Il tramonto è un ottimo modo per finire in bellezza una giornata, soprattutto se visto sul mare o in altri luoghi bellissimi come lo è ibiza

  4. Come non amare i tramonti? Li adoro! Ho in mente ancora quelli da Ibiza sull’isoletta di Es Vedrà! Ibiza è molto più delle discoteche e della movida e questi tramonti che hai evidenziato, danno un motivo in più per visitare quest’isola spettacolare!

  5. Mi definisco una cercatrice di tramonti e devo dire che quelli siciliani sono sempre stati i miei preferiti, ma sembra che anche Ibiza non scherzi. Quando il sole si tuffa nel mare, è magia pura se poi sullo sfondo si ergono anche isolotti suggestivi, diventa ancora più emozionante.

  6. Il tramonto sul mare ha proprio sapore di estate! Ottimi spunti per cercare i luoghi più belli dell’isola per ammirare i tramonti, penso poi che i tramonti isolani siano ancora più affascinanti, Baleari, Grecia, Sicialia ho infatti ricordi bellissimi

  7. Ormai fuori dal tunnel delle discoteche e della movida, mi sono goduta Ibiza con occhi diversi, rispetto alla prima volta di tanti anni fa. Effettivamente attendere il tramonto in un bar sulla spiaggia con un bicchiere di sangria è una delle cose più belle dell’estate.

    1. Anche senza andar per forza al bar (visti i prezzi di Ibiza) ma sedendosi comodamente sulla scogliera, il tramonto è comunque splendido.

  8. Le albe come i tramonti sono i momenti delle giornate che più amo. Sono stata a Formentera e non ad Ibiza, ma ricordo bene i suoi colori molto simili. Ma non si sa mai..potrei sempre ritornarci.

  9. Amo i tramonti! Non potevo quindi non dare un’occhiata al tuo articolo! Quando il cielo si tinge di rosso, soprattutto al mare secondo me, è pura magia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *