Dopo una splendida giornata passata a rilassarsi sulle bianche spiagge della riviera e rinfrescarsi tra le sue acque turchesi, cosa c’è di meglio di una bella passeggiata tra i vicoli di Numana Alta ?!


la splendida vista del tramonto sulla costa da Numana Alta

Parcheggiate l’auto nei pressi del porto o dei vicini stabilimenti balneari (devo ammettere che ci sono davvero molti parcheggi nella zona) e poi cominciate la salita verso il centro città fino alla panoramica Piazza della Torre, così chiamata per la presenza di un arco in pietra, che è tutto ciò che rimane di un’antica costruzione romana, distrutta durante i bombardamenti della prima guerra mondiale, che fungeva da torre di avvistamento.

Proprio qui vicino, davanti alla splendida terrazza che si affaccia sulla “spiaggiola”, è stato posto circa dieci anni fa, il monumento al pescatore, una statua in bronzo che ricorda le antiche origini marinare del borgo, raffigurante un pescatore che scruta il mare stringendo le sue reti in una mano.



Da qui, percorrendo Via Roma, si arriverà alla piazza del Municipio e poi a Piazza Nova, uno splendido spazio verde posto all’interno del parco cittadino, affacciato sul mare.

Non dimenticate inoltre di percorrere la celebre scalinata della “Costarella”, così è chiamato infatti l’antico percorso attraversato dai pescatori per raggiungere il porto.

Oggi le facciate delle case disposte lungo la scalinata sono ben curate e abbellite di fiori e profumi, per rendere il soggiorno dei visitatori ancora più indimenticabile.


la celebre scalinata della costarella

Anche la vicina Sirolo ha un’ampia terrazza panoramica a ridosso del monte Conero, ma devo dire che la prima cosa che mi ha colpito ancor prima che scendessi dall’auto, è l’alto campanile della chiesa di S.Nicolò di Bari che svetta sui tetti rossi delle piccole case del borgo, ed è ben riconoscibile anche dal mare.



I vicoli del centro storico sono molto curati e colorati. Tra una facciata e l’altra è facile scovare le insegne degli “affittacamere”, che sono davvero molti.



Il parco cittadino è l’area da cui si accede alle spiagge di S. Michele, Urbani e Sassi Neri, seguendo dei sentieri che poi si snodano lungo la scogliera boscosa fino agli arenili.

Prendendo come riferimento l’alto campanile non sarà per voi difficile raggiungere Piazzale Marino, dove accomodandosi all’ombra della fitta vegetazione circostante, avrete la possibilità di fermare il tempo e godere della bellezza che la vista da qui vi può offrire.


la splendida veduta da Piazzale Marino

E adesso ditemi di voi; vi piace passeggiare tra i borghi antichi? Qual è il più caratteristico finora visitato e perchè?

Vi aspetto nei commenti.

Leave a Reply
Comments
  • Fe'licita 11/09/2020

    Mi piace molto però non riesco a dirti quale sia stato il più bello…per me ognuno ha il suo fascino unico e particolare

    • liberamente_traveller 11/09/2020

      Dai, fammi almeno un nome. Gli altri non si offenderanno 🙂