Home » Destinazioni » Europa » Cipro » Dove alloggiare a Cipro e Cipro Nord

Dove alloggiare a Cipro e Cipro Nord

di Libera
il cortile esterno del Kyrenia Palace Boutique Hotel

Uno dei primi quesiti da porsi nell’ambito dell’organizzazione di un viaggio a Cipro e Cipro Nord, è chiedersi dove alloggiare, soprattutto se quello a cui si vuole dar vita è un viaggio on the road, alla scoperta delle bellezze locali.

Dal momento che l’isola di Afrodite non è ancora così nota ai turisti italiani, molti la ritengono erroneamente affine alle tante isolette sparse per il Mediterraneo, splendide per carità, ma visitabili in pochi giorni e per lo più senza dover cambiare necessariamente alloggio o disporre di un mezzo di trasporto.

Dove alloggiare a Cipro e Cipro Nord: quali città scegliere

Personalmente, atterrando a Paphos, ho pensato subito che quella vivace cittadina sarebbe potuta diventare il campo base strategico per visitare buona parte della costa sud-occidentale, consentendomi di organizzare persino una gita di un giorno sui verdissimi Monti Troodos.

Tuttavia, per raggiungere la costa orientale, nota per le sue spiagge dorate lambite da acque turchesi (e molte frequentate dai ciprioti), avrei dovuto necessariamente individuare un’altra località dove fermarmi per la notte.

Ho scelto così Larnaca, città decisamente turistica ma piacevolissima e strategicamente perfetta per la mia esplorazione.

Restava pertanto da definire un ultimo importante aspetto: dove dormire a Cipro Nord?

Già perché, il mio programma di viaggio mi avrebbe portato a superare la Green Line, tramite il passaggio pedonale di Ledra Street a Nicosia, e a concedermi qualche giorno nei territori della parte settentrionale dell’isola, che non fanno parte della Repubblica di Cipro.

Mi è sembrato così che Kyrenia (in turco Girne), potesse fare davvero al caso mio.

Per la sua posizione, mi avrebbe infatti consentito di spostarmi agevolmente lungo la costa nord e di organizzare escursioni in giornata persino sulle meravigliose spiagge della penisola di Karpas.

Dormire a Cipro e Cipro Nord: trovare l’hotel più adatto

Una volta individuate le città dove alloggiare, mi restava tuttavia un ultimo importante aspetto da definire. Si dovevano cioè selezionare le strutture ricettive più adatte alle mie esigenze di viaggiatrice.

Vi confesso che solitamente, quando organizzo un viaggio on the road e dispongo pertanto di un’automobile a noleggio, una delle prime caratteristiche che cerco in un alloggio è la disponibilità di parcheggio, oltre alla sua vicinanza al centro cittadino.

Quest’ultimo aspetto infatti, non è per nulla in secondo piano per chi come me, si concede spesso viaggi lunghi in alta stagione.

Doversi spostare in macchina nel mese di Agosto all’ora di cena infatti, è peggio che rimanere imbottigliati nel traffico in tangenziale il lunedì mattina!

Pertanto, preferisco prenotare gli alloggi con molto anticipo, selezionandoli tra quelli che offrono la possibilità di cancellare gratuitamente fino a pochi giorni prima dell’arrivo, ma sempre in zone prossime al centro.

Così facendo, utilizzo l’auto solo per gli spostamenti giornalieri, mentre la sera posso comodamente uscire a piedi, evitando ogni forma di stress.

Per uno strano scherzo del destino, le tre strutture dove ho alleggiato rispettivamente a: Paphos, Larnaca e Kyrenia, sono sotto molti aspetti, decisamente diverse tra loro.

Scopriamole insieme!

Dove alloggiare a Paphos: l’hotel più kitsch di Cipro

Quando ho deciso di alloggiare al Roman Boutique Hotel di Paphos, ho capito subito che quell’albergo di Cipro sarebbe stato il luogo dove poter vivere un’esperienza per me, del tutto nuova: dormire in un hotel kitsch.

Ispirato, neanche troppo velatamente, alla mitologia greca, l’albergo è ben riconoscibile anche da una certa distanza, poiché sembra una sorta di grande attrazione da Luna Park.

Le pareti esterne, come del resto ogni centimetro dell’interno dell’edificio, sono state completamente dipinte con raffigurazioni di finte colonne, capitelli, cariatidi, divinità ed eroi tra i più celebrati dalla tradizione epica ellenica.

io nell'hotel dove ho deciso di alloggiare a Paphos in perfetto stile greco

L’hotel dispone di ben 87 camere, dotate di una serie di servizi, che lo rendono il luogo adatto dove alloggiare a Cipro: aria condizionata, TV, connessione WI FI gratuita, asciugacapelli, minibar, bagno privato con set di cortesia.

Purtroppo, l’assenza dell’ascensore non facilita per nulla gli spostamenti. Considerate che, anche solo per raggiungere le stanze dalla reception, bisogna salire e scendere lunghe e strette scalinate.

Vi sono due piscine esterne (di cui una riscaldata), su cui si affacciano il bar, il ristorante e la sala giochi. La presenza di pesanti vasi di terracotta, posti tutt’intorno alla vasca più grande, impedisce agli ospiti di sedersi a bordo piscina o di lanciarsi in tuffi acrobatici.

Solo percorrendo i gradini della scaletta, è infatti possibile immergersi in acqua.

Tuttavia, non mancano sdraio e lettini, su cui rilassarsi all’ombra delle enormi piante di bouganville, che nell’insieme creano una sorta di tettoia naturale.

Nonostante la colazione sia servita essenzialmente a buffet, vi è comunque la possibilità di richiedere ai camerieri presenti in sala, alcune bevande calde, che vengono preparate e servite sul momento.

Soggiornare al Roman Boutique Hotel di Paphos: i vantaggi

Se dovessi indicare i punti di forza del Roman Boutique Hotel di Paphos, non avrei alcun dubbio a individuarne subito almeno un paio.

Il primo è la posizione. L’albergo, che si trova lungo la trafficata Tombs of the Kings Avenue, dista solo pochi metri dal sito archeologico di Nea Paphos ed un chilometro dalla promenade, la zona preferita dai turisti per le loro passeggiate serali.

I clienti dell’hotel hanno a disposizione delle aree di sosta collocate lungo Promitheos, la strada su cui si affaccia la hall.

Nelle sue immediate vicinanze inoltre, si trovano numerosi ristoranti e taverne, senza dimenticare l’enorme Kings Avenue Mall, un centro commerciale con circa 120 negozi.

Ultimo ma non meno importante, il Roman Boutique Hotel mette a disposizione un servizio navetta per l’aeroporto di Paphos, che funziona a pagamento e su richiesta.

Nel complesso, devo ammettere che l’esperienza di dormire sotto gli occhi dei personaggi che hanno caratterizzato per molti anni la mia formazione scolastica, è stata tutto sommato divertente.

camera dove ho potuto alloggiare a Cipro nel Roman Palace Hotel di Paphos

Evidentemente chi ha realizzato questo albergo, si deve essere ispirato, neanche troppo velatamente, al personaggio di Pollon (chi tra voi è stato bambino tra gli anni Ottanta e Novanta sa bene di chi sto parlando) reinterpretando, in chiave caricaturale, tutte le divinità che popolano il Monte Olimpo.

Dove dormire a Larnaca: un boutique hotel chic e centralissimo

Al mio arrivo a Larnaca, in una calda mattinata di agosto, c’è una cosa che ha immediatamente catturato la mia attenzione: la presenza di parcheggi con tariffe bassissime (2 – 2,50 Euro al giorno).

Tuttavia, poiché l’albergo presso il quale avevo deciso di alloggiare nella mia seconda tappa a Cipro, The Josephine Boutique Hotel, metteva a disposizione degli ospiti un garage sotterraneo, ho pensato comunque di informarmi, durante le pratiche per il check in, circa quanto sarebbe costato quel servizio aggiuntivo.

Me lo sono fatta ripetere due volte: avrei dovuto pagare 5 Euro al giorno e versare una cauzione di 20 Euro.

Vi state domandando cosa ho scelto di fare? Semplice. Ho optato per i parcheggi cittadini, tra l’altro posti a pochi metri dall’hotel.

Dall’esterno The Josephine Boutique Hotel appare come un palazzo alto e longilineo, dove il bianco è il colore dominante. L’ingresso, introdotto da una porta a vetri, presenta una hall minimale ma moderna, sempre profumata e fresca, per via dell’aria condizionata, costantemente accesa.

Sul fondo dell’androne vi è l’ascensore, che conduce gli ospiti su e giù per i 6 piani dell’albergo, di cui 5 occupati da camere e l’ultimo, sede della sala delle colazioni (posta in un ambiente chiuso) e di una splendida piscina panoramica scoperta.

È proprio da quassù, del resto, che ho visto il mio primo tramonto su Larnaca: un momento davvero magico, non c’è che dire!

piscina scoperta sul tetto di The Josephine Boutique Hotel a Larnaca
I punti di forza di The Josephine Boutique Hotel di Larnaca

Affacciandosi su Zinonos Kitieos, The Josephine Boutique Hotel occupa una posizione privilegiata, per chi vuole avere a portata di mano tutti i principali luoghi d’interesse di Larnaca, inclusa la spiaggia di Finikoudes ed il suo alberato lungomare.

Oltre a ciò tuttavia, non posso non menzionare le camere, elemento decisamente di forza di questa struttura.

L’arredamento moderno, si rivela totalmente coerente con lo stile dell’hotel ed una menzione speciale spetta al letto: comodissimo.

Ciascuna stanza dispone di: bagno privato con set di cortesia, connessione WI FI gratuita, aria condizionata, minibar, TV, cassetta di sicurezza, balcone con tavolino e sedie.

la camera dove ho alloggiato a Cipro presso The Josephine Boutique Hotel di Larnaca

L’unico elemento negativo che ho riscontrato è la presenza di ampie finestre, che devono essere assolutamente insonorizzate.

Questo è un dettaglio non da poco, se si considera che la palazzina si affaccia su una strada alquanto trafficata e che è abitudine, da quelle parti, guidare con la musica a volume altissimo.

Dove soggiornare a Kyrenia: un hotel accogliente a conduzione familiare

Se dovessi fare una classifica delle strutture più sorprendenti tra tutte quelle dove ho scelto di alloggiare a Cipro e Cipro Nord, il Kyrenia Palace Boutique Hotel vincerebbe a mani basse.

Non è tanto l’albergo in sé quanto piuttosto la sua gestione, che ritengo costituisca in assoluto il suo punto di forza.

Ma andiamo con ordine.

Anche questo albergo, come i precedenti, si trova in una posizione assolutamente privilegiata. È infatti collocato in uno dei vicoli del centro storico cittadino, che si inerpicano creando un vero e proprio labirinto, a ridosso del castello e del porto.

L’hotel occupa uno splendido edificio in pietra a vista a due piani, risalente al 1700 e trasformato in una struttura ricettiva nel 1976.

Dopo diversi anni di chiusura, che hanno richiesto notevoli lavori di restauro, nel 2015 è stato finalmente inaugurato il nuovo albergo, che dispone di 16 camere, suddivise in: Superior, Deluxe e Standard.

Vi è anche un cortile esterno, affacciato su una strada cittadina e chiuso da un cancello. Nelle ore giornaliere è sempre aperto e può quindi essere adoperato per entrare e uscire dalla struttura.

Se dall’esterno l’hotel appare semplice e per nulla vistoso, l’arredamento degli ambienti interni invece è curatissimo. Non vi sono angoli o pareti vuote ma ogni spazio è riempito da quadri, arredi e oggetti d’epoca.

Anche le stanze sono ricche di dettagli e presentano travi a vista, oltre a ogni genere di comfort: TV, aria condizionata, connessione WI FI gratuita, minibar (rifornito quotidianamente con una bottiglietta d’acqua per ciascun ospite), bagno privato con set di cortesia.

camera presso dove alloggiare a Cipro Nord al Kyrenia Palace Boutique Hotel
Perché alloggiare al Kyrenia Palace Boutique Hotel a Kyrenia

L’assoluto punto di forza del Kyrenia Palace Boutique Hotel di Kyrenia, dipende dalla sua natura di struttura a conduzione familiare.

Se il check in è affidato a due simpatici ragazzi, che poi ho scoperto essere fratello e sorella, è la proprietaria la vera anima dell’albergo.

Ogni mattina accoglie gli ospiti col sorriso, mentre si destreggia con le padelle preparando personalmente tutte le colazioni.

E non è l’unica. La ragazza che la aiuta come cameriera, dopo un paio di giorni dal mio arrivo, aveva memorizzato le mie richieste e portava direttamente a tavola ciò che desideravo, prima ancora che io facessi l’ordinazione.

Una tale attenzione verso il cliente non la riscontravo da parecchio tempo, sono sincera.

Non vorrei interrompere l’idillio, ma non posso celare gli elementi non proprio positivi, riscontrati in questo hotel.

Innanzitutto non c’è l’ascensore, ma le camere sono disposte su due piani, raggiungibili da rampe di scale in legno.

Quindi, è adiacente ad una moschea, motivo per il quale è assolutamente inevitabile sentire risuonare le 5 preghiere del muezzin agli orari prestabiliti.

Vi dirò che personalmente, nonostante mi svegliassi puntualmente ogni notte, non ho mai avuto problemi a riprendere sonno subito dopo il canto.

esterno di Kyrenia Palace Boutique Hotel con la moschea limitrofa

Un’ultima annotazione riguarda infine il parcheggio. Nelle immediate adiacenze dell’hotel vi sono un paio di aree dove poter lasciare l’auto, ma tutte a pagamento.

Esiste tuttavia un’alternativa: cercare un posto auto gratuito nei pressi del castello. Evitando le ore di punta, si riesce facilmente a trovarne uno libero.

Ora però tocca a voi: tra tutte queste strutture, dove vi piacerebbe alloggiare nel vostro prossimo viaggio a Cipro e Cipro Nord?

I miei ultimi itinerari di viaggio:

Articoli che potrebbero piacerti

14 commenti

Silvia The Food Traveler 01/11/2022 - 10:07

Direi che ognuna di queste strutture ha dei punti di forza non indifferenti. Quello di Kyrenia sicuramente ti fa sentire a casa per via del fatto che è a conduzione famigliare. Il Josephine Boutique Hotel ha il fascino del lusso e del comfort, e poi quella piscina con vista è favolosa. Per quanto riguarda quello di Paphos, probabilmente nemmeno io avrei saputo resistere alla tentazione di dormire in una stanza decorata in maniera così originale!

Rispondi
Libera 02/11/2022 - 15:17

Anche quella di dormire in un hotel kitsch del resto, è un’esperienza.

Rispondi
Eliana 30/10/2022 - 10:39

Il Roman Boutique Hotel l’ho visto da fuori molte volte spostandomi con l’auto e no, non lo sceglierei proprio, troppo kitsch davvero e rapporto qualità/prezzo inferiore rispetto ad altri hotel a Paphos. Molto meglio il Kyrenia Boutique Hotel 🙂

Rispondi
Libera 30/10/2022 - 13:36

Invece la mia esperienza è stata positiva anche dal punto di vista del prezzo, si vede che ho prenotato nel periodo giusto . Tieni presente il Kyrenia Palace se deciderai di andare a nord e salutami la simpatica proprietaria.

Rispondi
Bru 30/10/2022 - 01:46

Scegliere la struttura giusta la ritengo una cosa molto importante nella preparazione di un viaggio, e anche se prediligo lo stile moderno, pulito e lineare, in questo caso io sceglierei sicuramente il Kyrenia Palace Boutique Hotel

Rispondi
Libera 30/10/2022 - 09:07

Molto carino e accogliente. Poi se non hai il sonno troppo leggero, va benissimo.

Rispondi
Sara Bontempi 28/10/2022 - 21:56

Anche con tutti i suoi pro e i suoi contro, mi piacerebbe molto alloggiare al Boutique Hotel di Paphos, anzi me lo segno!

Rispondi
Libera 29/10/2022 - 09:21

Esperienza da provare!

Rispondi
Elisa 28/10/2022 - 20:42

Il Roman boutique hotel sembra divertente però ! Almeno è diverso da certi hotel Moderni in stile business che si trovano ormai dappertutto!

Rispondi
Libera 29/10/2022 - 09:22

Concordo, ha personalità.

Rispondi
Mimì 28/10/2022 - 19:18

Ciao Libera.

Ma alla fine, se riuscita a dormire al Roman Boutique Hotel di Paphos? A dirti la verità io avrei avuto qualche incubo! Scherzi a parte, direi che almeno è stato un soggiorno diverso. Anche questa è un’esperienza cipriota interessante.

Rispondi
Libera 28/10/2022 - 19:20

Ho dormito come un angioletto 🙂

Rispondi
Martina 28/10/2022 - 09:55

Mi sa che tra le tre strutture sceglierei il Kyrenia Boutique Hotel, mi sembra veramente carinissimo :)! Anche se non disdegnerei il Roman Boutique Hotel hihihih non mi è mai capitato di dormire in un hotel così kitsch 😉

Rispondi
Libera 29/10/2022 - 09:25

L’esperienza dell’hotel kitsch è assolutamente da fare. Il Kyrenia Palace devo dire che è molto curato negli arredi interni e lo staff sicuramente è un valore aggiunto . Ci si potrebbe svegliare con le preghiere del muezzin ma per me non è mai stato un problema.

Rispondi

Lascia un commento

* Lasciando un commento accetti la gestione dei dati da parte di Liberamente Traveller come indicato nella privacy policy