Una delle esperienze più emozionanti del mio soggiorno a Fuerteventura è stato avventurarmi tra le splendide dune del Parco Naturale di Corralejo.


lo splendido paesaggio delle Dune di Corralejo

Ci troviamo nella zona a nord – est dell’isola, il cui paesaggio sembra un enorme cratere lunare, diviso in due da una lunga strada asfaltata, la FV-1.



L’area desertica si estende per circa 10 km a sud di Corralejo, durante i quali sarà per voi possibile, una volta lasciata l’auto lungo il ciglio della strada, da un lato avventurarvi tra queste enormi montagne di sabbia portata qui dal vento che soffia dalla vicina Africa, dall’altro dirigervi sulla lunga striscia di spiaggia bianchissima, regno di aquiloni colorati e di surfisti.



Considerate infatti che questa zona è sempre ventilata, e per questo richiama sull’isola gli amanti degli sport acquatici provenienti da tutta Europa.

Se anche voi avete voglia di cimentarvi con il kite o il wind surf avrete la possibilità di noleggiare la tavola e la muta o seguire alcune lezioni direttamente con i professionisti di questi splendidi sport acquatici.

E non abbiate timore di fare il bagno tra le acque turchesi dell’oceano; sappiate infatti che l’area è sorvegliata dai guardaspiaggia i quali, qualora voi doveste allontanarvi troppo dalla riva o sconfinare nell’area dedicata ai surfisti, provvederanno a riportarvi indietro sani e salvi.


Oltre le dune di sabbia c’è … l’oceano!

Se invece siete amanti delle lunghe passeggiate sul bagnasciuga, la presenza costante del vento renderà molto più sopportabile il caldo tipico di quest’isola.

Potrete scegliere tra diverse spiagge, che si susseguono l’una dopo l’altra alle spalle delle due uniche costruzioni in cemento che troverete nell’area (trattasi di due resort a cinque stelle) , tra cui Playa Larga e Playa Alzada.


Playa Larga

Non sarà necessario chiudere gli occhi per sentirsi nel Sahara; attraversare le dune del Parco mentre i vostri piedi accarezzano la sabbia dorata portata qui dal vicino deserto africano, mentre il vento vi spettina inesorabilmente i capelli e lo sguardo si perde oltre l’orizzonte, vi farà sentire inevitabilmente, altrove.


Il Parco Naturale di Corralejo è unico al mondo


E ora ditemi di voi; che “tipi da spiaggia” siete: dinamici ed energici o riflessivi e costantemente in letargo?

Vi aspetto nei commenti.

Leave a Reply
Comments
  • Roberta Sgró 03/09/2020

    Sembra veramente un deserto, solo ornato dal mare… Wow! Continua così <3

    • liberamente_traveller 03/09/2020

      Sono contenta che il mio itinerario ti stia piacendo !

  • Fe'licita 31/08/2020

    Che scenari fantastici, ma come si fa a rimanere lì fermi senza esplorali? Poi magari dopo una intensa giornata si può anche svenire e godersi la spiaggia

    • liberamente_traveller 31/08/2020

      Non riuscivo a smettere di correre tra le dune di sabbia … e perdermi con lo sguardo oltre l’orizzonte .

  • Vanessa Sbezzo 31/08/2020

    Davvero magico questo posto mi piace davvero tantissimo