5 Mins

Se vi dicessi che a Fuerteventura il sole splende praticamente tutto l’anno e che le sue spiagge sono le più belle e le più ampie dell’intero arcipelago canario, penso non avreste alcun dubbio e prenotereste immediatamente un volo (forse di sola andata) per questa perla dell’Atlantico.

Tuttavia, il mio recente viaggio sull’isola mi ha dato molto di più di una semplice tintarella. Fin dal mio arrivo sono stata incuriosita da quel paesaggio quasi lunare, interrotto in alcuni punti da chilometri e chilometri di montagne di sabbia bianchissima.

Inoltre, per entrare maggiormente in sintonia con la sua anima più pura e selvaggia, ho deciso che il mio sarebbe stato un viaggio on the road, che dal Parco delle Dune di Corralejo mi avrebbe portato fino alla spiaggia di Barlovento, all’estremo sud.

Ripercorriamo insieme tutte la tappe del mio itinerario.



Cosa vedere a Fuerteventura: giorno 1

Arrivo a Corralejo e sistemazione in struttura

Il mio volo diretto da Bologna (della durata di circa 4 ore) è atterrato a Fuerteventura nel tardo pomeriggio. Dopo aver ritirato il bagaglio, l’attesa più lunga è stata quella davanti all’ufficio della CICAR per l’auto a noleggio. Sono quindi partita alla volta di Corralejo e dopo il check in e la sistemazione nella struttura, ho dedicato la serata ad un pò di relax e alla pianificazione della giornata successiva [continuate a leggere …]

Cosa vedere a Fuerteventura: giorno 2

Parco delle Dune di Corralejo

Dopo aver fatto colazione in una delle caffetterie vicine al residence ed essermi intrattenuta con Ivan e Pilar, i ragazzi della reception, che hanno gentilmente segnato su una mappa dell’isola i luoghi da vedere ed i ristoranti dove trovare la migliore cucina tipica, sono partita alla volta del Parco Naturale delle Dune.

Si tratta di un’area desertica che si estende per circa 10 km, a nord dell’isola. Dopo essermi avventurata tra le sue montagne di sabbia, mi sono diretta verso il lungo arenile bianchissimo, regno di aquiloni e paradiso dei surfisti [continuate a leggere …]


le Dune di Corralejo

Cosa vedere a Fuerteventura: giorno 3

Popcorn beach

Uno dei luoghi più sorprendenti dell’isola. Pensate che non era nemmeno indicato sulla mia guida di viaggio! Se il nome di questa spiaggia potrebbe indurre a pensare che si tratti di una distesa di sabbia bianchissima o di sassolini, sappiate che in realtà quello che troverete al vostro arrivo sono migliaia e migliaia di frammenti di corallo bianco [continuate a leggere …]

La Concha

Una volta lasciata Popcorn beach, non si può non fare una sosta nella splendida piscina naturale di La Concha. Vi consiglio di raggiungerla dopo mezzogiorno, quando il cielo è privo di nuvole, e di prendere posto accanto ad uno di quei muretti in pietra scura [continuate a leggere …]

Isla de Lobos

Avete presente quell’isolotto appuntito che si intravede dal Parco delle Dune di Corralejo? Si tratta dell’isola dei lupi di mare. Ormai disabitata, presenta un territorio completamente vulcanico, che nasconde piccole baie dall’acqua limpida e freschissima [continuate a leggere …]


Popcorn Beach

Cosa vedere a Fuerteventura: giorno 4

Costa nord ovest e trasferimento a Morro Jable

Dopo qualche incomprensione con il navigatore della mia auto, ho deciso che durante il viaggio verso la penisola meridionale di Jandia, avrei esplorato la costa occidentale di Fuerteventura, da El Cotillo fino al Puertito de Los Molinos [continuate a leggere …]

Sono arrivata a Morro Jable nel tardo pomeriggio e dopo la sistemazione in struttura, mi sono concessa una cena di pesce e una passeggiata al chiaro di luna [continuate a leggere …]


il caratteristico villaggio di Puertito de Los Molinos

Cosa vedere a Fuerteventura: giorno 5

Playa de Sotavento

Per me è la spiaggia più bella di tutta l’isola! Chilometri e chilometri di sabbia bianca e soffice che vi lasceranno senza parole. Fate come me e lasciatevi cullare dal vento durante una passeggiata sul bagnasciuga oppure, se avete voglia di un pò di avventura, dedicatevi al windsurf [continuate a leggere …]

Playa de Matorral

E’ la spiaggia più vicina al centro abitato di Morro Jable, con l’iconico faro cittadino, che ne è il vero simbolo. Non potete non concedervi una sosta in uno dei suoi chiringuitos [continuate a leggere …]


la chilometrica Playa de Sotavento

Cosa vedere a Fuerteventura: giorno 6

Playa de Barlovento

E’ il punto più selvaggio dell’isola. Pensate che la mia guida di viaggio lo descriveva quasi come un luogo irraggiungibile. In realtà io vi dimostrerò che non è così, anzi, che ne vale assolutamente la pena arrivarci [continuate a leggere …]


il lato più selvaggio di Fuerteventura: Playa de Barlovento

Cosa e dove mangiare a Fuerteventura

Una delle più grandi scoperte dell’isola è stata la sua cucina. Papas abrugadas, cabrito frito, salse mojos … Se vi è già venuta l’acquolina in bocca, non indugiate oltre [continuate a leggere …]


ecco a voi il tipico cabrito frito!

E adesso a voi la parola: quale, tra le tappe del mio viaggio alla scoperta di Fuerteventura, vi ha incuriosito di più? Vi aspetto nei commenti.

Leave a Reply