Home » Destinazioni » Europa » Spagna » Fuerteventura » Cosa vedere a Tenerife in 8 giorni

Cosa vedere a Tenerife in 8 giorni

di Libera
sulla cima del Teide

Se vi state chiedendo cosa vedere a Tenerife, sappiate che trattandosi dell’isola più grande e conosciuta delle Canarie, un viaggio on the road di 8 giorni sarà sicuramente il modo migliore per visitarla.

Non vi nego che, almeno inizialmente, ciò che mi attraeva di quest’isola era essenzialmente la possibilità di salire sul vulcano Teide, la vetta più alta di tutta la Spagna.

Eppure ben presto ho dovuto ricredermi.

Itinerario alla scoperta di Tenerife: cosa vedere in 8 giorni

Tenerife offre ai suoi visitatori splendide spiagge dorate accanto ad incontaminate baie di roccia lavica, villaggi dal glorioso passato le cui tracce sono ancora ben visibili e un leggendario Drago millenario.

Siete pronti a ripercorrere con me le tappe del mio itinerario alla scoperta dell’isola?

Partiamo!

la vetta di Spagna è il vulcano Teide a Tenerife

Cosa vedere a Tenerife: giorno 1

Arrivo a Santa Cruz de Tenerife e sistemazione in albergo

Sono arrivata all’aeroporto di Tenerife Norte con un volo diretto da Fuerteventura.

Qui avevo trascorso 6 splendidi giorni, alla scoperta di una terra dalle spiagge bianche e chilometriche.

Una volta ritirato il mio bagaglio e l’auto a noleggio, mi sono diretta a Santa Cruz de Tenerife, dove ho soggiornato per la prima parte della mia permanenza sull’isola.

Pianificare accuratamente l’itinerario è il primo passo per la riuscita del viaggio.

Per questo motivo, vi consiglio di dare un’occhiata al mio articolo dedicato a cosa fare prima di partire per le Canarie.

Santa Cruz condivide con Las Palmas de Gran Canaria, il titolo di capitale delle Isole Canarie.

È inoltre annoverata tra le migliori città al mondo in cui vivere.

Si tratta di un luogo ricco di storia e di monumenti da scoprire, come l’Auditorio, opera di Santiago Calatrava, che per le sue forme ricorda la celebre Opera di Sydney.

Venite a scoprirne di più nella mia guida dedicata a Santa Cruz de Tenerife.

Cosa vedere a Tenerife: giorno 2

Playa de Las Teresitas

Dopo averla vista non sarete affatto sorpresi se vi dico che questa lunga spiaggia dorata è diventata ben presto il mio posto del cuore sull’isola!

Pensate che originariamente qui c’era una distesa di sabbia nera, ma poi si decise di far arrivare a Tenerife la sabbia bianchissima del vicino deserto del Sahara.

Cosa vedere a Tenerife: giorno 3

La Orotava

Dovendo pianificare un’escursione da fare in giornata, non ho avuto alcun dubbio sulla destinazione.

La Orotava è raggiungibile in soli 30 minuti da Santa Cruz ed il suo centro storico è stato dichiarato nel 1976 Complesso storico artistico.

Qui, più che altrove, si respira l’antico passato coloniale di Tenerife.

Non potete non visitarla!

Cosa vedere a Tenerife: giorno 4

Icod de Los Vinos

La leggenda del Drago millenario nascosto in questo piccolo centro situato a sud – ovest dell’isola, mi ha incuriosito moltissimo.

Pensate che si tratta di un albero alto più di 20 metri e vecchio ben 800 anni.

Mai, come al suo cospetto, ci si sente piccoli come formiche!

il drago millenario di Tenerife,a icod de los vinos

Garachico

Il nome di questo antico borgo marinaro, che si trova a soli 10 minuti da Icod de Los Vinos, vuol dire letteralmente isola piccola.

Proprio come l’isolotto di pietra nera che si staglia davanti al suo porticciolo.

Qui non ci sono spiagge perché nel 1706 una spaventosa eruzione vulcanica devastò quasi totalmente quello che all’epoca era uno dei principali centri portuali di Tenerife.

Eppure un evento così terribile fu in grado di creare qualcosa di meraviglioso: le piscine naturali di El Caletòn.

Come non concedersi un bagno tra queste acque limpide?!

Cosa vedere a Tenerife: giorno 5

Escursione sul Teide

È stato senza dubbio uno dei momenti più emozionanti del mio soggiorno sull’isola.

Avevo pianificato la visita nei minimi particolari ma ammetto che, trovarsi sulla vetta del vulcano mi ha dato l’impressione di essere in cima al mondo.

Se volete conoscere tutti i dettagli della mia esperienza sul monte più alto di tutta la Spagna, consultate il mio articolo dedicato al vulcano Teide.

Trasferimento a Playa de Las Americas e sistemazione in albergo

Non potevo lasciare l’isola senza aver visitato la sua parte più turistica e rinomata, la splendida Costa Adeje.

Dopo il check in e la sistemazione in albergo, mi sono concessa un aperitivo sulla spiaggia di El Camisón, affollata soprattutto da famiglie.

Se siete amanti dello shopping, il vicino lungomare cittadino è il posto giusto per voi.

Cosa vedere a Tenerife: giorno 6

Playa de Abama

Mentre mi dirigevo verso ovest, alla ricerca di nuovi tesori da scoprire, sono capitata nei pressi di questa splendida baia dorata a forma di conchiglia.

Ancora non sapevo che proprio lì, ci avrei lasciato il cuore.

Consultate il mio articolo dedicato a Playa de Abama e ditemi se non sembra anche a voi un autentico gioiellino!

Cosa vedere a Tenerife: giorno 7

Playa de Abama è il gioiello nascosto di Tenerife

Masca

Soltanto alcuni decenni fa il piccolo villaggio di Masca è stato collegato al resto dell’isola, tramite una strada asfaltata.

Pensate che fino a quel momento era raggiungibile solo via mare, e questo suo parziale isolamento contribuì alla diffusione di numerose leggende di pirati e di tesori nascosti, che circolano tuttora.

Venite a scoprire come raggiungere questo borgo semi abbandonato nel mio articolo dedicato alla bella e autentica Masca.

Cosa vedere a Tenerife: giorno 8

Los Gigantes

Procedevo lungo la strada verso Masca e avevo notato questa parete rocciosa che si stagliava sull’Oceano.

Non ci ho pensato due volte e mi sono subito ripromessa di tornarci, per ammirarla più da vicino.

Si tratta di quello che gli antichi Guanci chiamavano i muri del diavolo, ovvero le scogliere di Los Gigantes.

Playa de La Tejita

La costa sud orientale dell’isola, quella che si estende oltre Los Cristianos, è caratterizzata da una lunghissima spiaggia di sabbia rossastra, che si staglia ai piedi della vulcanica Montaña Roja.

Pur non essendo così lontana dalla più turistica El Médano, questa spiaggia è il luogo perfetto per chi vuole ritagliarsi un momento di tranquillità in mezzo alla natura.

Vi suggerisco di farci una sosta, concedendovi un tuffo ai piedi della montagna rossa, che ne è il simbolo.

Proverete un immediato senso di libertà!

la Playa di La Tejita è una delle più incontaminate di Tenerife

E adesso ditemi; quale aspetto del mio viaggio vi ha incuriosito di più: le spiagge, il vulcano o le escursioni cittadine?

I miei ultimi itinerari di viaggio:

Articoli che potrebbero piacerti

23 commenti

Federica Assirelli 15/10/2021 - 17:49

Se non ci fosse stato il Covid, dopo Lanzarote e Fuerteventura, avrei scelto proprio Tenerife per continuare ad esplorare le Canarie. Questo tuo itinerario non fa che confermarmi che avrei fatto bene!

Rispondi
Libera 15/10/2021 - 20:36

Mi fa piacere . Tenerife é sempre una valida meta, in estate come in inverno.

Rispondi
Paola 06/10/2021 - 22:19

Ho un bellissimo ricordo di Tenerife e di una vacanza invernale di molti anni fa. Mi ricordo di essere rimasta particolarmente sorpresa per il clima e per la bellezza di questo luogo anche in inverno. Purtroppo non ho fatto in tempo a visitare ciò che avrei voluto, ma conto di tornarci prima o poi!

Rispondi
Libera 06/10/2021 - 22:21

Penso che questo itinerario potrà tornarti utile .

Rispondi
Bru 06/10/2021 - 02:42

Ho visitato Lanzarote e Fuerteventura e mi sono piaciute molto, vorrei vedere anche Tenerife, il tuo articolo è ricco di ottimi consigli e spunti per un viaggio in quest’isola

Rispondi
Libera 06/10/2021 - 06:24

Facci un pensierino , Tenerife merita davvero di essere visitata . Come le altre Isole Canarie , ha la capacità di splendere di una luce tutta sua. Non puoi paragonarla a nessun’altra isola.

Rispondi
Lara+Bradamilla 05/10/2021 - 22:53

Bellissimo on the road, e sicuramente l’escursione che più mi è piaciuta è quella sul vulcano, ho un debole per queste bellezze naturali! 😉

Rispondi
Libera 05/10/2021 - 22:58

È stata una splendida esperienza raggiungere la vetta del Teide!

Rispondi
Annalisa+Trevaligie-Travelblog 05/10/2021 - 17:57

Che itinerario fantastico. Dovrei seguire i tuoi consigli di viaggio e cominciare a organizzare una bella vacanza a Tenerife!! magari la prossima primavera..

Rispondi
Libera 05/10/2021 - 18:05

Ti ringrazio. Tenerife è sempre un’ottima idea .

Rispondi
Miriana 05/10/2021 - 17:22

Mi ha incuriosito tantissimo la parte e escursioni, Un viaggio organizzato a mio parere davvero bene, se dovessi andarci seguirei esattamente il tuo itinerario e non mi perderei nessuna escursione di quelle che hai citato.

Rispondi
Libera 06/10/2021 - 11:43

Ti ringrazio molto.

Rispondi
Miriana 05/10/2021 - 15:58

Le Canarie non deludono mai! A tratti sembra di camminare su Marte!

Rispondi
Teresa 05/10/2021 - 15:57

Tenerife mi ha sempre incuriosita moltissimo, però c’è una cosa che mi trattiene dal programmarvi un viaggio: la temperatura dell’acqua. Ho sentito dire che è piuttosto rigida anche d’estate, me lo confermi?

Rispondi
Libera 05/10/2021 - 16:11

Anche io sono freddolosa ma a Tenerife non ho avuto alcun problema a fare il bagno in mare.

Rispondi
Selena 05/10/2021 - 14:19

Quest’estate anche io sono stata a Tenerife e ho visto tutto ciò che hai segnalato, a partire dal vulcano alle spiagge! Ho apprezzato moltissimo il Teide, ma anche le piscine naturali di Garachico, così come tutte le località a nord, come Icod de Los Vinos che mi è parsa molto selvaggia, soprattutto le zone appena fuori dalla città. Tenerife regala davvero tante emozioni! 🙂

Rispondi
Libera 05/10/2021 - 15:50

Penso anche io che sia un’isola dalle mille sfaccettature .

Rispondi
Patrizia 05/10/2021 - 12:13

Stavo guardando giusto ieri sera un documentario su Tenerife e appena ho visto quelle strade, ho pensato ‘wow, quello si che è un posto che vorrei visitare!’. Tu hai confermato la mia teoria!

Rispondi
Libera 05/10/2021 - 15:51

Ne sono felice.

Rispondi
Elena 05/10/2021 - 11:16

Davvero un bell’itinerario! Ho visitato quasi tutte le destinazioni che hai consigliato, mi manca solo Icod de Los Vinos che prima o poi recupererò 😀 Tra le mete aggiungerei anche San Cristobal de La Laguna e Puerto de La Cruz 🙂

Rispondi
Libera 05/10/2021 - 15:53

Contenta che ti sia piaciuto l’itinerario.

Rispondi
Federica Assirelli 02/08/2021 - 11:58

Ho sempre detto che, dopo aver perlustrato Lanzarote e Fuerteventura in lungo e in largo, Tenerife sarebbe stata la prossima delle Isole Canarie che avrei visitato. Questo tuo articolo non fa altro che confermarmi che ne vale la pena!

Rispondi
Libera 02/08/2021 - 12:57

Ti ringrazio molto . L’ho trovata un’isola fantastica , te la consiglio .

Rispondi

Lascia un commento

* Lasciando un commento accetti la gestione dei dati da parte di Liberamente Traveller come indicato nella privacy policy